Logo Etruschi name

Il mistero degli Etruschi


La necropoli di Madonna dell'Olivo

La necropoli di Madonna dell'Olivo risale a circa la metè del IV secolo a.C. ed è, stata usata almono fino al 140 a.C..

Già profanata in epoca antica la necropoli è stata poi "riscoperta" negli anni sessanta del secolo scorso, anche per merito di Mario Moretti (1912 +2002).

Necropoli di Madonna dell'Olivo vista da Google Necropoli di Madonna dell'Olivo


Qui, tra il 1967 ed 1970, sono state riportate alla luce tutta una serie di tombe tra cui la misteriosa Tomba o grotta della Regina e le tre tombe dei Curunas.

Mappa necropoli di Madonna dell'Olivo by progetto Mirabilia

Mappa fotografata su di un cartello del progetto Mirabilia presso la necropoli

La prima tomba dei Curunas uso dal 340 al 240 a.C.

Prima Tomba dei Curunas by progetto Mirabilia

Planimetria fotografata su di un cartello del progetto Mirabilia presso la necropoli


La prima tomba dei Curunas ha camera funeraria a forma rettangolare a cui si accede tramite un corto dromos.

In origine la tomba doveva presentare un prospetto esterno monumentale decorato con statue di cui solo un frammento è stato ritrovato.

La tomba doveva servire per il "solo" proprietatio Vel Curunas e per sua moglie.

Poi venne deciso di ampliarla per far posto ad altre inumazioni.

In pratica la tomba fu usata per almeno tre generazioni di Curunas.

Il buio pressochè totale ha impedito di fare "foto decenti" ... quindi non le pubblichiamo.

Se qualcuno c'è riuscito ce le puoi inviare.

La seconda tomba dei Curunas uso dal 340 al 140 a.C.

Seconda Tomba dei Curunas by progetto Mirabilia

Planimetria fotografata su di un cartello del progetto Mirabilia presso la necropoli


La seconda tomba dei Curunas ha un'unica camera funeraria a forma rettangolare allungata a cui si accede tramite un dromos.

Anche quetsa tomba in origine doveva presentare un prospetto esterno monumentale decorato con statue ... perdute.

La tomba in origine era ben più corta e doveva servire per poche deposizioni poi venne deciso di ampliarla per far posto ad altre inumazioni.

A forza di ampliamenti la tomba arrivò a contenere 27 deposizioni ed essere usata per sette generazioni di cui tre sicuramente (lo dicono gli studiosi) di Curunas.

La inimazione più fu quella di Thanchvil Calisnei, moglie di un Curunas.

Il buio pressochè totale ha impedito di fare "foto decenti" ... quindi non le pubblichiamo.

Se qualcuno c'è riuscito ce le puoi inviare.

La terza tomba dei Curunas uso 320 a.C.

Terza Tomba dei Curunas by progetto Mirabilia

Planimetria fotografata su di un cartello del progetto Mirabilia presso la necropoli


La terza tomba dei Curunas ha un'unica camera funeraria di modeste dimensioni.

Al momento della scoperta la tomba era sostanzialmente crollata.

Al suo interno un solo piccolo sarcofago con coperchio a tetto displuviato.

Un'iscrizione sul coperchio del sarcofago consente di dare un nome al corpo della defunta: Ravnthu Curunei figlia di Sethre sicuramente morta giovinetta.

In questo caso, visto il pericolo di crolli, venne deciso di richiuderla, quindi niente fotografie.

La altre tombe della Necropoli di Madonna dell'Olivo

Oltre alle sopracitate tombe dei Curunas nella necropoli si trovano un'altra decina di tombe minori ... facilmente visitabili e fotografabili.

Necropli di Madonna dell'Olivo Necropli di Madonna dell'Olivo Necropli di Madonna dell'Olivo Necropli di Madonna dell'Olivo Necropli di Madonna dell'Olivo Necropli di Madonna dell'Olivo Necropli di Madonna dell'Olivo Necropli di Madonna dell'Olivo


I puntelli si sono resi necessari dopo il terremoto del 1971 per mettere in sicurezza le tombe ... ed i loro visitatori.








Etruschi Name

Tu sei il nostro visitatore dal 31-08-09