Logo Etruschi name

Il mistero degli Etruschi

La storia degli Etruschi

Sull'origine degli Etruschi esistono almeno quattro ipotesi:

  • Tra il XI ed il IX secolo a.C. un nuovo popolo arrivò da est via mare nell'Italia centrale.

  • Gli Etruschi altro non erano che ... i Pelasgi migrati e poi ritornati in Etruria

  • Tra il 2'000 ed il 1'000 a.C. un nuovo popolo scese in Italia dal nord Europa

  • Gli Etruschi altro non erano che ... i Villanoviani / Pelasgi evolutesi in Etruschi

Noi propendiamo per la prima/seconda ipotesi solo perchè le altre pur essendo molto affascinanti, ma ancor meno probabili.

Vulci il Criptoportico

Vulci ... probabilmente una delle prime città Etrusche

Da dove arrivarono non c'è certezza ... un popolo nomade che, da oriente ad occidente, a cavallo del 1'000 a.C. navigavano nel mare Mediterraneo in cerca di nuove terre sulle orme di Ulisse e dei dispersi di Troia.

Erodoto, il grande storico greco dell'antichità (484 a.C. - 425 a.C.) ci propone che gli Etruschi provenissero dalla Lidia sotto la guida di Re Tirreno:

Sotto il regno di Atis, figlio di Manes, tutta la Lidia sarebbe stata afflitta da una grave carestia.

Per diciotto anni vissero in questo modo.

Alla fine Re Atis divise il suo popolo in due gruppi: uno sarebbe rimasto in Lidia, mentre l'altro sarebbe dovuto andar via.

A capo del gruppo che avrebbe abbandonato la Lidia pose suo figlio Tirreno.

Dopo aver costeggiato per il Mediterraneo ed aver visitato molti popoli giunsero nel paese degli Umbri (?) e vi costruirono varie città in cui tuttora abitano.

Ma mutarono il nome di Lidi in Tirreni (e Rasenna?) in onore e memoria del Re che li aveva guidati.


Il racconto è affascinante ma con varie inesattezze (a partire dall'epoca del regno di Re Manes fino agli Umbri sulla costa) e comunque ripetiamo che non vi è alcuna certezza ... anche se la fonte è autorevole e temporalmente relativamente vicina ai fatti.

Il racconto di Erodoto trova conferma nel racconto di Anticlide di Atene citato da Strasbone (63 a.C. - 20 d.C.).

Ellanico, altro storico contemporaneo di Erodoto, citato da Dionigi di Alicarnasso (60 a.C. 7 a.C.) indica gli Etruschi come discendenti dei leggendari Pelasgi e li associa all'isola di Lemmo.... un vero ginepraio di citazioni spesso in contraddizione tra loro.



E' il momento di riepilogare alcuni dei macro passaggi della storia.

Dicesi:

  • preistoria: tutto quello che accade prima del 3'500 a.C

  • protostoria arcaica età del rame (3'500 - 2'300 a.C.) - inizia la metallurgia

  • protostoria media età del bronzo (2'300 - 1'200 a.C.)

  • protostoria moderna età del ferro poi (1'200 - 800 a.C.)

  • protostoria periodo villanoviano e della civiltà del Rinaldone (1'000 - 800 a.C.)

  • periodo etrusco (1.000 - 250 a.C.)

  • età ellenista il periodo storico che va dalla morte di Alessandro Magno avvenuta nel 323 a.C. alla battaglia di Azio del 31 a.C.

Solo per dare una collocazione temporale la sopra citata guerra di Troia (1'300 - 1'200 a.C.) si colloca tra la fine dell'età del bronzo e l'inizio dell'età del ferro.



E' provato che popolazioni +/- autoctone hanno risieduto in Italia fin dalla preistoria.

Solo come esempio la zona di Belverde sotto il Monte Cetona tra la Toscana e l'Umbria è stata abitata dall'uomo di Neanderthal fin dal Paleolitico Medio.

I primi ritrovamenti arcaici sono stati trovati in Emilia Romagna presso Villanova (da cui i villanoviani) e poi presso la Valle del fiume Fiora con Saturnia (probabilmente la prima città Italica) e la zona del lago di Bolsena (Rinaldoniani) e dei fiumi Peglia e Marta.

Lago di Bolsena la valle del Rinaldone

La valle sotto Montefiascone sul lago di Bolsena qui c'erano i Rinaldoniani

Una storia "buonista" (visto che sono i nostri antenati) ci propone che la civiltà Etrusca si sia fusa con le varie popolazioni indigene locali.

Pentola villanoviana Pentola villanoviana

Pentola (?) in bronzo di datazione Villanoviana od Etrusca arcaica passata su Ebay a gennaio 2011 a 1'750 $

Noi siamo pragmatici e riteniamo molto più probabile che la civiltà Etrusca si sia sostituita alle popolazioni villanoviane semplicemente sterminandole e/o rendendole schiave.

Tomba arcaica


Basta vedere il drastico cambiamento che hanno le sepolture dei morti nel passaggio tra Villanoviano (incinerazione) ad Etrusco con l'inumazione (ma non a Chiusi e Volterra!) per capire cosa stava accadendo ....

Dopo tanti dubbi una certezza: tra il 1'000 ed il 500 a.C. la civiltà Etrusca fu quella sita più a nord in tutta Europa.




Ti è piaciuta questa pagina?

Se "SI" votaci su Google premendo il pulsante +1 qui accanto

e per restare in contatto con noi seguici su





Etruschi Name

Tu sei il nostro visitatore dal 31-08-09