Etruschi.name

Il mistero degli Etruschi


Le tombe Le iscrizioni D.H. Lawrence - G. Dennis



Home Pian del Vescovo Terrone Casetta Petrolo Colombario Ponte del Diavolo Via Cava Biedano

Blera



il borgo Etrusco

Blera è un piccolo comune a sud-ovest di Vetralla in provincia di Viterbo.

Probabilmente Blera non è stato un importante centro ne Etrusco ne Romano, visto che non viene mai citata con certezza e precisione dagli storici antichi.

Probabilmente il suo nome antico era Phlera o Plais (citato nella Tabula Peutingeriana).

Di certo sappiamo che Blera era una piccola città all'inizio dell'Impero Romano e che sorgeva sulla Via Clodia, tra il Forum Clodii e Tuscania, sopra l'altopiano delimitato tra il fosso Biedano ed il fosso Rio Canale.

Blera

Ma le tombe arcaiche delle numerose necropoli ci dicono Blera era un centro etrusco arcaico e come tale noi lo tratteremo.

Sostanzialmente si va a Blera per vedere:

  1. la necropoli del Terrone (A)

  2. la necropoli della Casetta (B)

Necropoli Casetta
  1. la necropoli di Pian del Vescovo (C)

  2. la necropoli di Ponton Graziolo

  3. il Ponte del Diavolo

  4. il Ponte della Rocca

  5. il Petrolo

  6. l'antica via Clodia

  7. la necropoli della Lega

  8. la via Cava Buia

  9. i colombari sul Biedano e sul Terrone

Tomba dei tre gradini
Tomba dei tre gradini

La visita di Blera è semplicemente affascinante e non bastano due giorni per visitarla tutta!

Le cose da vedere sono tante e, se dobbiamo proprio scegliere, consigliamo l'itinerario che comprende l'attraversamento del paese con uscita a sinistra dopo la Porta settentrionale e la discesa verso via delle Piagge di Sotto.

Le Necropoli di Blera
Vista aerea da Google Earth della zona di Blera

Da qui proseguire sulla antica Via Clodia fino al Piazzale del Ponte della Rocca con visita finale alla necropoli di Pian del Vescovo.

Necropoli del Terrone e della Casetta
Cartello indicatore Progetto Mirabilia fotografato a Blera e personalizzato da Noi

L'amico @kaciaro ci ha inviato queste due foto di questo colombario crollato nella necropoli del Terrone

Colombario nella necropoli del Terrone
Colombario nella necropoli del Terrone

scoprire Blera

Spesso si pensa che in zone antropizzate nei secoli, come Blera, non ci sia nulla più da scoprire.

Niente di più errato.

nuova tomba
Dove c'è una finta porta ...

Una semplice regola ci dice che dove si trova una finta porta ... sotto, con essa alllineato, c'è l'ingresso di una tomba.

E Noi in questa foto, fatta nel 2019 a Blera, "vediamo" la traccia di una finta porta ..., ma non della tomba che quindi è ancora da scavare.

la nostra Blera

Noi abbiamo un rapporto particolare con Blera.

Siamo andati a Blera numerose volte e sinceramente abbiamo avuto la netta sensazione che gli abitanti locali facciano di tutto pur di sviarci, come se volessero che i segreti di questo piccolo borgo "non fossero scoperti" da "noialtri" (come dice Lawrence a Cerveteri quando parla del fauno) visitatori della Domenica.

Un caso?

Blera Necropoli di Pian del Vescovo
Blera Necropoli di Pian del Vescovo

Può essere ... ma una prima volta siamo arrivati quasi in fondo al percorso del Petrolo (che arriva fino al Ponte della Rocca ovvero al Pian del Vescovo), quando incontriamo tre gentili signore che ci dicono che è meglio tornare indietro perchè di li non si passa.

Siamo tornati indietro, perso più di un ora di marcia ... per poi scoprire che di li si passava facilmente!

Una seconda volta (altra visita) siamo arrivati a piedi nella zona del Pian del Vescovo e vediamo un uomo che guida un'automobile di dimensioni diciamo ingombranti come la nostra.

Lo fermiamo e gli chiediamo come ha fatto ad arrivare li dato che a scendere da Blera dalla vecchia via Clodia (si chiama via delle Piaggie di Sopra) si passa, ma con auto medio/piccola.

Risposta: non c'è nessuna strada che porta in quella zona oltre alla Clodia.

Alla mia osservazione che Lui è li, dentro un un'auto, e che dalla Clodia ci passa solo rischiando di toccare sul lato (quindi rischiando di rigare la fiancata) mi saluta e se ne va ... senza ulteriori spiegazioni in direzione est rispetto a Blera.

Grotta Pinta
Grotta Pinta

Una terza volta (altra visita) siamo alla ricerca della necropoli con le tombe a tetto displuviato (siamo a monte del Pian del Vescovo).

Troviamo, ai margini della strada, due donne che raccolgono le mandorle e gli chiediamo dove sono le tombe (poi scopriremo che sono a meno di 100 m da quel punto!).

Risposta ci mandano nella direzione sbagliata (verso Grotta Porcina) e, solo dopo un bel giro "a pizza" in circolo, compreso di un incontro ravvicinato con due cani maremmani abruzzesi, si ritorna al Pian del Vescovo.

In tanti anni solo una persona ci ha dato, a fronte di una domanda tipo ... dove è ..., l'indicazione giusta!

Comunque dobbiamo dire che invece le indicazioni che si trovano sul sito del Comune di Blera sono esaurienti e precise ed arricchite da qualche bella foto ... che non guasta mai.

AugurandoTi una buona visita al sito ... Ti consigliamo di prenotare con Noi la Tua vacanza usando Booking.com. Qui di seguito alcune offerte last minute per i prossimi due giorni su alcune delle strutture presenti in provincia di Viterbo

Booking.com