Logo Etruschi name

Il mistero degli Etruschi


Le Necropoli di Volterra

Sembra quasi incredibile che una importante Lucomonia come Volterra sia così scarsa di necropoli.

I motivi sono sostanzialmente due.

Il primo è l'utilizzo della città in modo continuativo fino ai giorni nostri.

Anche Cortona, per non parlare di Arezzo e Perugia soffrono dello stesso problema.

L'espansione urbanistica ha semplicemente distrutto le necropoli.

Il secondo è dato dal "disturbo" che i tumuli davano ai contadini.

In questo caso la similitudine è con Tarquinia e con Saturnia (che però non era una Lucomonia)

Quando si trovava una tomba semplicemente la si depredava e poi la riempiva e quindi si spianava il tutto!

Volterra


Si avete capito bene ... spianava.

A Volterra non si trova il tufo delle necropoli dell'Etruria e le tombe erano normalmente scavate nella sabbia che costituisce il colle di Volterra.

Queste tombe sono chiamate ed identificate come Buche Etrusche.

A questo si aggiunga che normalmente gli ambienti interni non erano dipinti ne avevano particolari o pregiate caratteristiche.



Finito di piangere, cosa è rimasto delle necropoli di Volterra?

Veramente poco

La più importante (se non l'unica) è la necropoli ellenista del Portone sita in località Marmini di Sotto ... praticamente all'interno dell'agriturismo Villa Marmini.

In pratica si possono vedere due tombe etrusche risalenti al periodo fine IV-I secolo a.C. rinvenute probabilmente nel 1880.

Necropoli del Portone di Volterra Necropoli del Portone di Volterra

Necropoli del Portone la I e la II tomba

Tornando a Volterra in prossimità della Chiesa di San Giusto si trova una tomba ipogea del V secolo a.C..

Della necropoli di Badia si è persa ogni traccia in quanto è sprofondata nella voragine delle Balze.

Volterra


I reperti provenienti da questa necropoli sono visibile al museo archeologico di Cecina.

La necropoli dell'area dell'Ulimeto è stata in parte inclusa nell'area ospedaliera di San Lazzero ed è sparita ... delle tombe presenti non ci è nota la posizione.

Infine, come è in parte successo a Camucia, l'intera necropoli arcaia delle Ripaie è stata distrutta per lasciare il posto al Campo Sportivo.




Ti è piaciuta questa pagina?

Se "SI" votaci su Google premendo il pulsante +1 qui accanto

e per restare in contatto con noi seguici su





Etruschi Name

Tu sei il nostro visitatore dal 31-08-09