Logo Etruschi name

Il mistero degli Etruschi


Sarteano

La Tomba di Re Porsenna

Forse il primo a parlare della Tomba di Re Porsenna fu Plinio il Vecchio nella Naturalis Historia, lib. XXXVI, par XIX, vv 91-93:

Sarteano Museo Civico Archeologico

Museo Civico Archeologico di Sarteano


91 namque et Italicum dici convenit, quem fecit sibi Porsina, rex Etruriae, sepulchri causa, simul ut externorum regum vanitas quoque Italis superetur. sed cum excedat omnia fabulositas, utemur ipsius M. Varronis in expositione ea verbis: Sepultus sub urbe Clusio, in quo loco monimentum reliquit lapide quadrato quadratum, singula latera pedum tricenum, alta quinquagenum.
In qua basi quadrata intus labyrinthum inextricabile, quo si quis introierit sine glomere lini, exitum invenire nequeat.

92 supra id quadratum pyramides stant quinque, quattuor in angulis et in medio una, imae latae pedum quinum septuagenum, altae centenum quinquagenum, ita fastigatae, ut in summo orbis aeneus et petasus unus omnibus sit inpositus, ex quo pendeant exapta catenis tintinabula, quae vento agitata longe sonitus referant, ut Dodonae olim factum.

93 supra quem orbem quattuor pyramides insuper singulae stant altae pedum centenum. supra quas uno solo quinque pyramides. quarum altitudinem Varronem puduit adicere; fabulae Etruscae tradunt eandem fuisse quam totius operis ad eas, vesana dementia, quaesisse gloriam inpendio nulli profuturo, praeterea fatigasse regni vires, ut tamen laus maior artificis esset.

Labirinto di Re Porsenna a Chiusi

Il labirinto di Re Porsenna a Chiusi


Per Plinio, che però è importante ricordare come sia vissuto almeno 4 secoli dopo la morte di Re Porsenna, la Tomba di Re Porsenna era a base quadrata con lato lungo 300 piedi (circa 100 mt) ed alta 50 piedi (circa 16,5 mt)

Alla base era racchiuso un labirinto inestricabile da dove sarebbe impossibile uscire senza l'uso di un gomitolo di filo di lino (tipo filo di Arianna).

Sopra alla base si alzano cinque piramidi, quattro agli angoli ed una nel mezzo, ognuna larga alla base 75 piedi ed alta 150 piedi.

La punta delle piramidi sorregge una sfera di bronzo che le copre tutte.

Collana d'oro dalla Tomba della Quadriga Infernale di Sarteano

Collana d'oro dalla Tomba della Quadriga Infernale di Sarteano

Alla sfera erano appese con lunghe catene dei sonagli che, agitati dal vento, danno un suono prolungato come avveniva a Dodona.

Sopra la sfera vi erano altre quattro piramidi alte ciascuna 100 piedi.

Le piramidi erano sormontate a loro volta da una piattaforma che reggeva altre cinque piramidi di cui Plinio non ha osato dire l'altezza ...








Etruschi Name

Tu sei il nostro visitatore dal 31-08-09