Etruschi.name

Il mistero degli Etruschi

Le tombe Le iscrizioni D.H. Lawrence - G. Dennis



Home Arcaiche Ellenistiche Grandi Tumuli Dipinte A tempio A cassone Edicole

Le Tombe Etrusche



Fin dalla preistoria gli abitanti Italici sia che fossero Villanoviani o Rinaldoniani o Pelasgici avevano l'usanza di seppellire, dopo l'incenerizione, i loro morti in larghi vasi biconici.

Urna funeraria villanoviana
Urna funeraria villanoviana

Le prime necropoli erano scavate con tombe a fossa od a grotticella in cui veniva calato il/i vasi.

Le sepolture veniveno poi coperte da pesanti lastre di tufo o pietra.

Tomba a pozzetto
Tomba a pozzetto (necropoli di San Giuliano)

Necropoli o singole tombe di questo tipo si trovano in centro Italia a Cerveteri (ma non sono visitabili), a Tarquinia, nei dintorni di Saturnia e sul Lago di Bolsena.

Vaso biconico

Poi arrivarono gli Etruschi con le prime necropoli arcaiche di:

San Giuliano con le tombe a loggiato superiore
San Giuliano con le tombe a loggiato superiore

Al periodo arcaico seguì quello con le ellenistico contrassegnato dalle necropoli di:

Casteldasso finta porta
Castel d'Asso con le tombe dado con vano chiuso di sottofaccia

Si arriva al periodo in cui la civiltà Etrusca si romanizza:

Una curiosità:

Anche nei letti funebri gli Etruschi dividevano i due sessi:

- le donne avevano il letto funebre con alzata triangolare alle due estremità

- gli uomini avevano la forma di klinai

E, nelle Tombe con sepoltura del marito e della moglie, ... il marito (visto dall'ingresso e guardando i letti) giaceva sempre a sinistra con la moglie a destra.

AugurandoTi una buona visita al sito ... Ti consigliamo di prenotare con Noi la Tua vacanza usando Booking.com. Qui di seguito alcune offerte last minute per i prossimi due giorni su alcune delle strutture presenti nei Luoghi degli Etruschi

Booking.com