Logo Etruschi name

Il mistero degli Etruschi

Camars - Clevsin - Chiusi

Siamo a Chiusi l'antica Camars una delle dodici città della Dodecapoli Etrusca.

Qui nel VI a.C. comandava il più grande condottiero etrusco il mitico Re Lars Porsenna che arrivò persino ad attaccare ed assediare (506 a.C.) e, ma non è chiaramente, documentato costringere alla resa la ancora giovane Roma di Orazio Coclite, Muzio Scevola e della Clelia.

Ma oggi della splendida Camars cosa resta?

Poco!

Il riuso delle abitazioni e dei luoghi senza soluzione di continuità fino ai giorni nostri ha, di fatto, cancellato quasi tutte le vestigia Etrusche e diremmo buona parte di quelle Romane.

Chiusi le Mura Etrusche Chiusi le Mura Etrusche

Chiusi tratto di mura Etrusche all'ingresso del Labirinto di Porsenna

In città di Etrusco rimangono alcuni tratti bassi di mura e forse qualche arco recuperato ed inserito nell'arredo urbano ... oltre alla rete idrica di recupero dell'acque piovane più conosciuta come Labirinto di Porsenna.

Della mitica Tomba di Re Porsenna, nonostante le tante ricerche, sia nei sotterranei di Chiusi e sia nelle necropoli verso l'omonimo lago, nessuna traccia.

Forse un po' poco, ma così è.

Ed anche a livello delle necropoli, anzi di singole tombe, se ne conta poco più che una decina, tra l'altro praticamente non accessibili.

E si perchè anche le principali tombe di Poggio Gaiella sono state chiuse con cancelli e grossi lucchetti.

Poggio Gaiella Poggio Gaiella - Tomba 02

Poggio Gaiella

Chiusi Mappa
  1. Tomba della Scimmia

  2. Tomba delle Iscrizioni

  3. Tomba del Leone

  4. Tomba del Granduca

  5. Ipogeo di Poggio Gaiella

  6. Tomba di Vigna Grande

  7. Tomba del Colle Casuccini

  8. Tomba della Tassinaia

  9. Tomba del Poggio al Moro

  10. Tomba della Pellegrina

  11. Labirinto di Porsenna


Per la visita, che sono esclusivamente guidate, alle altre (poche) tombe visitabili (Leone, Scimmia e Pellegrina) occorre rivolgersi al locale Museo Archeologico al 057820177 per orari e costi.

Dobbiamo dire che la visita sia alla Tomba del Leone può deludere in quanto sostanzialmente non c'è nulla da vedere!, se non una tomba parzialmente franata con il soffitto tenuto su da impalcature.

La vista alle due altre tombe è "visivamente" più interessante.

A nostra conoscenza le altre tombe non sono visitabili ... forse in un futuro lo potrà essere quella delle Iscrizioni.

Per la visita al Museo del Cattedrale di Chiusi e/o al Labirinto di Porsenna (con visita alla Torre Campanaria) occorre arrivare al Portico del Palazzo Vescovile ove è sito l'ingresso.

Anche se non si pensa di visitare il Labirinto di (Re Lars) Porsenna (per me è giustificato a non visitarlo solo chi soffre di claustrofobia), la visita (gratuita) al Portico del Palazzo Vescovile è invece assolutamente da farsi.

Chiusi portico delle lapidi Chiusi portico delle lapidi

Chiusi il portico del palazzo Vescovile con le lapidi romane

Il motivo è semplice a parete sono state murate una quarantina di lapidi romane ritrovate in loco.

Qualcosa di simile si può vedere (a pagamento perchè è dentro il museo) nel Museo del Castello di Bolsena.

Tramite il Museo della Cattedrale è possibile, sempre con guide autorizzate, visitare le Catacombe Cristiane utilizzate dal II al V sec..


Noi abitiamo a meno di 24 km da Chiusi sul Lago Trasimeno.

E come spesso accade a chi le bellezze le ha sotto gli occhi quasi ogni giorno dobbiamo confessare che stiamo scoprendo la zona di Chiusi, Chianciano e Sarteano solo dopo aver esplorato il grossetano ed il viterbese!




Ti è piaciuta questa pagina?

Se "SI" votaci su Google premendo il pulsante +1 qui accanto

e per restare in contatto con noi seguici su





Etruschi Name

Tu sei il nostro visitatore dal 31-08-09