Logo Etruschi name

Il mistero degli Etruschi
Cerveteri

.. come mai l'avete vista. La guida fotografica della Cerveteri Etrusca e delle tombe a tumolo
"Sono sorprendentemente grandi e belle queste case dei morti" D.H. Lawrence - Paesi Etruschi

La necropoli della Banditaccia a Cerveteri

Siamo a Cerveteri, l'antica Caere etrusca, nella zona della Necropoli della Banditaccia sita in via di Ripagretta e che da qui si estende per circa 6 km in direzione di Monte Romano.

L'antico nome Etrusco di Cerveteri, tramandatoci dalle lamine d'oro di Pyrgi (oggi Santa Severa), era KAISRIA o KAISRA.

Cerveteri appartenne alla potente Dodecapoli Etrusca che imperò nell'Italia centrale prima dell'avvento di Roma.

Poi i Romani la chiamarano CAERE e con tale nome anche noi ne parleremo.

Gli sposi Etruschi della Banditaccia

Gli sposi Etruschi della Banditaccia

Abitata fino dall'epoca villanoviana, CAERE visse la storia dell'espansione di Roma verso nord passando (attraverso diverse guerre) da città Etrusco - Cerita a centro agricolo romano a cui segue una lenta decadenza.

Noi stiamo seguendo le orme di D.H. Lawrence che nell'aprile del 1927 percorse in quattro tappe la civiltà Etrusca.

Così anche Noi abbiamo visitato Volterra, Vulci, Cerveteri ed infine Tarquinia.

Lawrence viaggiando in treno e partendo da Roma visita prima Cerveteri, poi in sequenza Tarquinia, Vulci e per ultima Volterra.

Vista aerea by Google della necropoli della Banditaccia

Vista aerea by Google della necropoli della Banditaccia

Se a Tarquinia si trovano le tombe dipinte ed a Norchia o Castel d'Asso le grandi tombe rupestri qui a Cerveteri si trovano le grandi tombe a Tumolo (o Tumulo).

Diciamo subito che delle numerose tombe "battezzate ed identificate" si riescono "veramente" a vedere circa una cinquantina delle forse settantamila presenti, tutte concentrate nelle quattro aree (circa 450 ettari) in cui si divide la Necropoli della Banditaccia:


A prescindere da quale necropoli state visitando sappiate che, a differenza di Tarquinia, se la tomba è "aperta" sarà possibile visitarla anche internamente.

A nostra conoscenza solo la Tomba dei Rilievi è protetta con la porta vetrata chiusa, che ne fa vedere l'interno, ma ne impedisce l'accesso.

Tomba dei Rilievi

Tomba dei Rilievi

Comunque attenzione a fare "troppo Tarzan" e salire dove non bisogna salire (tipo sopra i tumoli).

Su diverse di queste tombe il pericolo di caduta dall'alto è reale (attenti ai cartelli monitori che segnalano il pericolo).

Dal luglio 2004 la necropoli della Banditaccia di Cerveteri, insieme a quella di Monterozzi a Tarquinia, è entrata a far parte della lista dell'Unesco dei siti patrimonio dell'umanità.



Questo sito è stato scritto con l'ausilio di due libri che cito volentieri:

  • Cerveteri: le necropoli della Banditaccia - Benedetto Zapicchi

  • Paesi Etruschi - David Herbert Lawrence











Ti è piaciuta questa pagina?

Se "SI" votaci su Google premendo il pulsante +1 qui accanto

e per restare in contatto con noi seguici su





Etruschi Name

Tu sei il nostro visitatore dal 31-08-09