le

sorgenti

della

nova

Il mistero degli Etruschi

l'abitato del neolitico

l'abitato del neolitico

Lo sappiamo che le Sorgenti della Nova sono site nel Lazio nel Comune di Farnese ... ma distano dal confine con la Toscana meno di 100 mt e Noi, ad impero, le assegnamo alla trattazione di Pitigliano.

La nostra è una assegnazione di partigiana memoria (Io sono Toscano), ma, in parte, anche funzionale.

La Scala del Neolitico
la Scala del Neolitico

E come se non bastasse iniziamo dall'ultima cosa che vedremo e/o che troveremo durante la visita ... la Scala del Neolitico.

Questa scala la trovate risalendo il Porcareccia per circa 200 m.

State adiacenti alla collina tenendo il sentiero che risale fino appunto a questa scalinata.

Come arrivare alle Sorgenti della Nova
Come arrivare alle Sorgenti della Nova

Descritta la cosa più affascinate, e realmente visibile, riprendiamo con la descrizione del sito archeologico.

Le Sorgenti della Nova sono più vicine a Pitigliano che a Farnese ... e tra le Sorgenti e Farnese, oggi come ieri, c'è la Selva del Lamone ... impenetrabile ... ieri come oggi.

Altro motivo è che per arrivare, in auto, alle Sorgenti della Nova si giunge dalla Toscana, ovvero dalla strada vicinale che parte sulla sinistra, proveniendo da Pitigliano, appena dopo aver passato il Pian di Morrano.

Sono circa tre chilometri di sterrato, di cui gli ultimi 400 m nemmeno tanto facile, per poi arrivare a questo Eden ...

ingresso al sito di Sorgenti della Nova
l'ingresso al sito di Sorgenti della Nova

Stiamo per entrare su di un pianoro naturalmente difeso da pareti scoscese e sulla confluenza di due torrenti il Varlenza ed il Porcareccia.

E c'è pure una sorgente perenne di acqua da oltre 110 lt/sec ... la Sorgente della Nova appunto.

Sorgente della Nova

Circa nel XII secolo a.C. qui c'era probabilmente il più grosso centro abitato dell'Italia centrale.

Ci vivevano oltre 1'000 Villanoviani ... tantissimi per l'epoca.

Abitato villanoviano di Sorgenti della Nova

La strutture erano od in paglia od in legno e quindi senza fondazioni e senza muri di pietra.

Abitato villanoviano di Sorgenti della Nova

Non sono state trovate strutture templari o pubbliche ... sicuramente c'erano, ma forse erano ancora più di semplice costruzione delle già semplici abitazioni.

Infatti sono state trovate varie tipologie di strutture abitative.

Una più sofisticata, adatta a contenere grossi clan, a pianta ellittica di dimensioni 15x8 mt e probabilmente abitate dalla classe o dal ceto dominante e strutture, diciamo meno grandi, usate dalle classi o ceti sociali inferiori.

Abitato villanoviano di Sorgenti della Nova

Siamo sinceri ... si vede ben poco e si deve immaginare tanto se non quasi tutto.

In pratica si vedono dei fori per terra ove erano infissi i pali di legno che reggevano le strutture di paglia o si vedono dei punti di ammarro sulle rientranze delle grotte ove, anchi qui, erano infissi dei pali di legno.

Ed una delle poche cose reali che era arrivata fino a Noi ... un camino per la cucina, è stato distrutto a picconate da un "bischero" che si era convinto che sotto ci fosse a saper quale tesoro!!!

Abitato villanoviano di Sorgenti della Nova

Poi nel IX secolo a.C. l'abitato fu abbandonato e si pensa che gli abitanti si trasferirono nella vicina nascente Vulci.

Abitato medioevale

L'abitato fu poi riutilizzato in epoca medioevale e Vi costruirono un castello ed una chiesa.

Abitato villanoviano di Sorgenti della Nova

Noi abbiamo visitato il sito due volte.

Una prima volta da soli ... senza capirci molto.

Abitato villanoviano di Sorgenti della Nova
Per chi pensa che l'interesse alla nostra storia antica sia solo una cosa per quattro vecchi ...

La seconda volta al seguito di una visita guidata con relatori gli archeologi che da anni stanno scavando nel sito e di cui conoscono ogni anfratto ...

Abitato villanoviano di Sorgenti della Nova

A fronte di questa ulteriore visita scriviamo, con il nostro solito ritardo, questa paginetta.

Nota dell'Autore

Questo sito non ha alcuna pretesa di completezza, ma vuole solo documentare, fotograficamente, la nostra storia arcaica.

Tutte le fotografie pubblicate (e sono tante) sono di proprietà della www.etruschi.name che non è legata in alcun modo ai luoghi di cui parliamo od all'eventuale organizzazione degli eventi che documentiamo.

Noi i siti archeologici, o gli altri eventi di cui scriviamo, li visitiamo veramente.

Speriamo che la Sig.ra od il Sig. Google riescano a capire la differenza tra Noi e molti dei nostri competitors.

Etruschi.name non si assume nessuna resposabilità per errori od omissioni sul materiale pubblicato così come indicato nella clausola di Copyright.

Prenota con Noi

AugurandoTi una buona visita a Saturnia e dintorni Ti consigliamo di prenotare con Noi la Tua vacanza usando Booking.com. Per Te non cambia nulla e permetti a questo sito di esistere.

Qui di seguito alcune offerte last minute per i prossimi due giorni a ...

Booking.com