Vulci

.. come mai l'avete vista. La guida fotografica di Vulci e dintorni
"C'è qualcosa di lugubre a Vulci, qualcosa di molto bello" D.H. Lawrence - Paesi Etruschi



Il Ponte della Badia di Vulci

L'origine del Ponte della Badia sono antichissime ovvero etrusche o villanoviane.

Sono etrusche le parti in tufo rosso, mentre sono di epoca romana repubblicana i piloni (poi abbondantemente ricostruiti nelle epoche successive).

La struttura attuale, su tre archi di cui il maggiore ha una luce di circa 20 metri, è però attribuibile all'epoca della Roma Imperiale.

Il Ponte della Badia di Vulci


Sia il selciato che le spallette laterali del ponte sono rifacimenti del secolo scorso.

Il Ponte della Badia di Vulci


L'accesso al ponte avviene presso l'ingresso del Castello della Badia ed è gratuito.

Il Ponte della Badia di Vulci


Una curiosità: il Ponte della Badia è noto anche con il nome di Ponte del Diavolo in quanto solo il Diavolo poteva realizzare un ponte così alto e con una luce così ampia.




Ti è piaciuta questa pagina?

Se "SI" votaci su Google premendo il pulsante +1 qui accanto

e per restare in contatto con noi seguici su





Etruschi Name

Tu sei il nostro visitatore dal 31-08-09