Logo Etruschi name

Il mistero degli Etruschi


Sarteano

La Tomba delle Pianacce

Siamo a Pianacce, importante necropoli a circa 1,5 km uscendo da Sarteano in direzione Cetona.

Il punto esatto ha coordinate 42° 59' 7.132" Nord - 11° 53' 0.259" Est

La necropoli, sita su terreni privati concessi per la visita, fu scavata per la prima volta dal soprintendente Guglielmo Maetzke nel maggio - giugno del 1954.

All'epoca vennero portate alla luce due strutture ad ipogeo, una di queste era la imponente Tomba delle Pianacce.

Tomba delle Pianacce


La tomba, totalmente scavata nel travertino, ha una datazione che tra il V ed il III secolo a.C.

L'accesso alla Tomba delle Pianacce avviene tramite un lungo dromos di ben 27 mt.

Quattro sono le camere che vi si affacciano: una più piccola sulla sinistra e tre a croce sul fondo.

Tomba delle Pianacce


La tomba era stata più volte saccheggiata in passato e quindi i ritrovamenti al suo interno furono modesti: due coppe a figure rosse, due coppe a vernice nera ed un cratere di provenienza volterrana.

Nonostante i ladri anche un frammento di un diadema in oro fu recuperato.

Tutti i ritrovamenti sono visibili presso il Museo Civico Archeologico di Sarteano

Tomba delle Pianacce Tomba delle Pianacce


La visita alla necropoli di Pianacce è libera.

La Tomba della Quadriga Infernale è visitabile tutti i sabati su prenotazione da farsi presso il Museo Civico Archeologico di Sarteano.

Nei mesi da maggio ad ottobre la Tomba della Quadriga è visitabile anche in altri orari.

Per informazioni dovete contattare il Museo Civico Archeologico di Sarteano al 0578269261 / 0578269212

o per mail all'indirizzo: museo@comune.sarteano.si.it o info.museo@comune.sarteano.si.it




Ti è piaciuta questa pagina?

Se "SI" votaci su Google premendo il pulsante +1 qui accanto

e per restare in contatto con noi seguici su





Etruschi Name

Tu sei il nostro visitatore dal 31-08-09