Logo Etruschi name

Il mistero degli Etruschi


Tazze antiche, del balsamario e dell'aryballos piriforme

In ricordo di Giuliana Agricoli +17 aprile 2012.

Le tombe delle tazze antiche, del balsamario e dell'Aryballos piriforme sono site nella necropoli di San Cerbone

Un trittico di tombe relativamente vicine e per questo trattate in un unica paginetta!

Tombe delle Tazze antiche, del balsamario e dell'aryballos piriforme Tombe delle Tazze antiche, del balsamario e dell'aryballos piriforme Tombe delle Tazze antiche, del balsamario e dell'aryballos piriforme


Iniziamo dalla Tomba dell'aryballos piriforme.

La Tomba fu scavata nel 1931.

Tomba dell'aryballos piriforme Tomba dell'aryballos piriforme Tomba dell'aryballos piriforme

Tomba dell'aryballos piriforme


La datazione dei ritrovamenti fa ritenere che la tomba fu usata nel periodo più arcaico ovvero quello del VII-VI secolo a.C..

La Tomba prende il nome da uno dei pochi oggetti ritrovati e sopravvissuti al saccheggio: un vaso per i profumi detto anche aryballos.

Tomba dell'aryballos piriforme


Al suo interno sono ancora ben visibili i resti dei pilastri che reggevano i letti mortuari.



La seconda Tomba è quella delle Tazze antiche.

La Tomba fu scavata nel 1925.

Tomba delle Tazze antiche Tomba delle Tazze antiche

Tomba delle Tazze antiche


La datazione dei ritrovamenti fa ritenere che la tomba fu usata molto a lungo ovvero quello del VI-IV secolo a.C..

Questo lasso di tempo coincide con il periodo di maggiore splendore di Populonia.

La Tomba prende il nome dalle quattro tazze decorate con figure rosse su sfondo nero, prodotte probabilmente ad Atene, ritrovate al suo interno.

L'interno dell'unica camera funebre era suddiviso in tre loculi e sono ancora ben visibili i resti dei pilastri che reggevano i letti mortuari.



L'ultima tomba che visiteremo è quella del balsamario a testa di guerriero.

La Tomba fu (probabilmente) scavata nel 1925.

Tomba del balsamario a testa di guerriero

Tomba del balsamario a testa di guerriero


La datazione dell'unico ritrovamento fatto all'interno della tomba non permette di datare con certezza il periodo d'uso della tomba, ma sicuramente attribuirla al VI secolo a.C. non è sbagliato.

La Tomba prende il nome, come già detto, dell'unico oggetto ritrovato (ma poi trafugato) al suo interno: un vaso per unguenti o balsamario modellato come una testa di guerriero.

Il balsamario era di origine greca con datazione al 570 a.C. circa.

Delle tre tombe questa è la peggio conservata.

Tomba del balsamario a testa di guerriero

Tomba del balsamario a testa di guerriero - ricostruzione da foto su cartello indicatore


Stiamo attenti su eBay se vediamo passare un oggetto con queste caratteristiche






Ti è piaciuta questa pagina?

Se "SI" votaci su Google premendo il pulsante +1 qui accanto

e per restare in contatto con noi seguici su





Etruschi Name

Tu sei il nostro visitatore dal 31-08-09